Lorm ipsumLorm ipsum sicut dolor ement Lorm ipsum sicut dolor ement Lorm ipsum sicut dolor ement Lorm ipsum sicut dolor ement

 

“Per noi, il cambiamento che ha portato Tice è stato saper vedere
le cose che nostro figlio sa fare e non quelle che non sa fare”

Lucia e Matteo
genitori di un bimbo con autismo di 4 anni

A Tice è come se vedessi più chiaramente limiti e potenzialità di me stesso

Diego
24 anni, studente universitario

Prima pensavo che lo psicologo fosse per pazzi poi ho capito che è da pazzi non andarci

Francesca
19 anni, in difficoltà sul lavoro

Il mio cambiamento è che provo a fermarmi
quando vorrei buttare le cose per terra, insomma cerco di capire le mie emozioni

Alessandro
8 anni, difficoltà di comportamento

Il mio cambiamento è riuscire a fare una scuola per animali

Bice
bambina di 7 anni con disturbo del linguaggio

Io voglio essere un pompiere e giocare a calcio e anche se sono una femmina e a Tice ho capito che i miei sogni sono… Giusti anche se sembrano strani

Francesca
bambina di 11 anni con dislessia

Il mio cambiamento è aver capito che non sono stupido perché uso le mappe concettuali ma uso le mappe perché imparo in un modo diverso

Federico
bambino di 12 anni con dislessia

Vorrei provare a fregarmene di più di quello che dicono gli altri. Sì, ecco, vorrei questo

Ilaria
adolescente di 16 anni con difficoltà emotive

Io sono dislessico, io sono dislessico, io sono dislessico! Io ho cambiato. Prima quando sentivo parlare di dislessia mi veniva mal di pancia. Ora lo so, lo dico e lo vivo. Sì sono dislessico

Elia
13 anni

Mio figlio ha una disabilità intellettiva, fa fatica in molti contesti, io ho cominciato a sognare che potesse realizzarsi, in un modo diverso ma realizzarsi

Barbara
45 anni

Sono mamma di un bimbo con autismo a Tice ho imparato a vedere meglio, come da più lontano cosa provo: mi aiuta vedere la mia sofferenza… Non so la gestisco meglio se la vedo

Martina
31 anni

Io sono omosessuale e volevo cambiare come il mondo vede i gay a Tice ho capito che il primo ad accettarmi dovevo essere io

Luca

Mio figlio si fa ancora la pipì addosso la notte. Io mi vergognavo a parlarne e pensavo fosse colpa mia. Il mio cambiamento è stato chiedere aiuto e vedere che parlare delle difficoltà le fa sembrare meno grandi

Erica
45 anni

Io ho gli attacchi di panico. Ho smesso di guidare il mio cambiamento lo faccio oggi pomeriggio che ci riprovo… Se ce la faccio

Valentina
41 anni

Io sono gambiano sono qui per chiedere asilo. Sono venuti gli psicologi ti Tice al campo abbiamo detto delle emozioni. io ho capito che ho la nostalgia

Buba
25 anni, migrante

Io non sono cambiata del tutto, cioè sono io, ma ho capito bene i rischi online

Michela
16 anni

Io non sono pronto a pensare che un po’ sia colpa mia di come gli altri reagiscono ma so che tra un po sarò pronto

Luca
ragazzo di 17 anni con disturbo oppositivo provocatorio

Come possiamo aiutarti?

Per favore completa il modulo e ti ricontatteremo il più velocemente possibile

Chiamaci: 340.064.87.09